Seguici su

Italia

Calciatori italiani all’estero: tra nostalgia e desiderio di ritorno in Serie A

Zaniolo sogna la Juventus ma clausola da 35M è ostacolo. Insigne e Bernardeschi in MLS cercano ritorno, Verratti tentato dagli Al Hilal. Lukaku alla Juventus incerto per conguaglio e infortuni. Mercato in fermento tra sogni e sfide finanziarie.

Avatar

Pubblicato

il

Federico Bernardeschi, con la maglia del Toronto FC
Federico Bernardeschi, con la maglia del Toronto FC (© Fotogramma)

L’aria è densa di cambiamenti nel mondo del calcio internazionale, soprattutto per i calciatori italiani che militano all’estero. Molti di loro stanno vivendo un’ondata di insoddisfazione nei confronti dei club di appartenenza. Questa sensazione si intreccia con il desiderio di voltare pagina e cercare nuove sfide, aprendo la strada al ritorno in Italia.

Zaniolo “sogna” la Juventus

Tra i protagonisti di questo fenomeno si erge Nicolò Zaniolo, attualmente in Turchia al Galatasaray. Nonostante un campionato vinto, la sua partecipazione è stata più da comprimario che da stella. Questo ha riacceso il suo desiderio di giocare in Italia, e in particolare, nella squadra del cuore: la Juventus. Tuttavia, la clausola rescissoria da 35 milioni di euro rappresenta un ostacolo significativo, rendendolo quasi inavvicinabile. Inoltre, sondaggi provenienti da club inglesi come Aston Villa e Newcastle, insieme all’interesse di club arabi, aggiungono un tocco di incertezza al suo futuro.

Insigne e Bernardeschi: malcontenti in MLS

Altro nome sulla lista è Lorenzo Insigne, che sente il richiamo dell’Europa dopo l’esperienza in MLS con il Toronto. I suoi 11 milioni a stagione rappresentano una barriera difficile da superare per i club italiani interessati a riportarlo in Serie A. Tuttavia, sembra che l’Arabia Saudita possa essere la soluzione che gli si prospetta. Federico Bernardeschi, compagno di squadra di Insigne a Toronto, condivide questa insoddisfazione e punta a un ritorno nel calcio italiano, anche se finora gli sforzi per trovare un nuovo club sono stati infruttuosi.

Verratti: l’attrattiva dei petrodollari

Mentre alcuni calciatori aspirano a tornare in Italia, altri sono attratti dai petrodollari e dall’opportunità di nuove esperienze. Marco Verratti, regista della nazionale, è tentato dai contratti lucrativi offerti dall’Al Hilal in Arabia Saudita. Nonostante l’interesse, il PSG sta ponendo un prezzo elevato per la sua cessione, creando un ostacolo finanziario che potrebbe limitare il suo trasferimento.

In bilico il trasferimento di Lukaku alla Juventus

La situazione di Romelu Lukaku, attualmente al Chelsea, si presenta come un intrigo di possibilità. Nonostante l’interesse della Juventus, il trasferimento sembra subordinato all’eventuale conguaglio di 35-40 milioni da parte del Chelsea. Ulteriori complicazioni sono legate a problemi fisici, con il giocatore che ha affrontato una pubalgia per quasi un anno, ponendo dubbi sulla fattibilità di un trasferimento imminente. Il Bayern Monaco si affaccia come possibile alternativa.

Sfide e opportunità

Il mercato dei calciatori italiani all’estero è in fermento, con un’atmosfera di nostalgia, desiderio di ritorno e nuove opportunità. I club italiani dovranno affrontare sfide finanziarie e contrattuali per portare a termine questi possibili ritorni. Nel frattempo, altre squadre europee cercano di approfittare di queste situazioni per rafforzare le loro formazioni. Il mercato del calcio è in continua evoluzione, e la prossima finestra di trasferimenti potrebbe rivelare nuovi scenari intriganti per i calciatori italiani all’estero.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *