Seguici su

Idee & Consigli

Problemi con il modem? Ecco come risolvere

Consigli per risolvere i problemi legati al proprio modem

Pubblicato

il

Spesso capita di notare che la propria connessione a internet subisce notevoli rallentamenti, i quali potrebbero compromettere lo svolgimento di molte operazioni in rete. Oggigiorno, infatti, è fondamentale avere una connessione prestante per poter navigare in rete senza problemi. Ebbene, cosa fare nel caso in cui questa dovesse risultare lenta? Prima di decidere cosa fare, è importante capire se effettivamente la connessione sia lenta, pertanto, è necessario effettuare un rapido test velocità internet direttamente online. Una volta appurato il rallentamento, è necessario decidere come agire. Ovviamente tutto dipende dalla causa, di conseguenza, è necessario prima individuare quest’ultima e solo dopo sarà possibile trovare una soluzione. Ad esempio, uno dei motivi più frequenti del rallentamento della connessione in rete è il malfunzionamento del modem, il quale o dovrà essere sostituito o potrà essere riparato con degli accorgimenti.

Aggiornamento del firmware

Come anticipato, molto spesso il motivo del rallentamento del proprio computer in rete è dovuto alla mancanza degli aggiornamenti del modem. Aggiornare il firmware, infatti, può essere davvero importante se si vuole avere uno strumento sempre prestante ed efficiente. Ma cos’è il firmware? In poche parole, si tratta dell’insieme delle applicazioni e istruzioni presenti nella memoria del modem, che non possono essere modificate dagli utenti. Tuttavia, è possibile aggiornare il firmware per risolvere eventuali bug e mettere al riparo la rete dagli attacchi degli hacker. Per effettuare la procedura è necessario seguire le istruzioni di installazione fornite dal produttore, facendo attenzione a non compromettere il funzionamento del router stesso. Infatti, dei passaggi errati possono rendere il modem inutilizzabile. Per questo motivo, se non si hanno le giuste competenze, bisogna evitare di installare firmware realizzati da terze parti.

Surriscaldamento

Un altro problema molto frequente del modem è il surriscaldamento dello stesso. Infatti, proprio come un pc, può surriscaldarsi in caso di sforzi eccessivi, a causa di un incremento dell’afflusso di corrente nei collegamenti, e di conseguenza, potrebbe causare rallentamenti nella navigazione in rete. Un’altra causa del surriscaldamento è la posizione del modem, ad esempio in un ambiente molto caldo oppure tra altri dispositivi. In questo caso, è necessario trovare una collocazione differente, evitando gli spazi scarsamente areati. Inoltre, bisogna mantenere le fessure del dispositivo e le ventole ben pulite, evitando gli accumuli di polvere. In questo modo, il calore può fuoriuscire liberamente e non viene trattenuto all’interno del modem.

Riavviare il modem

Un consiglio classico per tentare di risolvere i problemi legati al proprio modem è riavviarlo, spegnendolo e accendendolo nuovamente dopo pochi minuti. Questa procedura, infatti, annulla tutte le operazioni in corso e permette di correggere eventuali errori momentanei. Il semplice riavvio tuttavia potrebbe non essere sufficiente. In questo caso, si consiglia di staccare la spina dalla presa di corrente e aspettare circa 15 secondi prima di collegare nuovamente il device. È necessario attendere questo lasso di tempo poiché i condensatori del modem accumulano carica elettrica, e si scaricano entro 10 secondi o poco più. Fatto ciò, si può avere la sicurezza di aver cancellato la memoria volatile del modem, e si può provare a tornare a navigare senza problemi.

 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *