Seguici su

Idee & Consigli

Bellezza: tutto quello che c’è da sapere sul contorno occhi

Proteggere il contorno occhi è un’azione molto importante, in quanto questa zona è la prima che risente dei primi segnali dell’invecchiamento cutaneo

Pubblicato

il

Non tutti sanno che il contorno occhi è molto più sottile del resto del viso. In questa zona c’è una quasi totale mancanza di “ghiandole sebacee”, rendendola tendenzialmente secca e indebolendo il suo “film idrolipidico”, ovvero quella copertura che agisce come protezione e che è normalmente composta da sebo e acqua.

Inoltre, la pelle situata attorno agli occhi è anche carente di collagene ed elastina, due componenti fondamentali che garantiscono la protezione della cute, rendendola più lucida e morbida.

Proteggere il contorno occhi, dunque, si rivela un’azione molto importante, in quanto questa zona è la prima che risente dei primi segnali dell’invecchiamento cutaneo. Fortunatamente, in commercio, esistono diversi prodotti che garantiscono una corretta protezione del contorno occhi, ma ciò è possibile solo se ad essi si associano una serie di buone abitudini.

Contorno occhi: quali sono i principi attivi da prediligere

Per contrastare i segni del tempo, come le rughe o le cosiddette linee “a zampa di gallina”, è importante scegliere prodotti che contengano retinolo, ovvero la sostanza che garantisce la formazione di nuove cellule, e vitamine antiossidanti, come la Vitamina C che stimola la produzione di collagene e la Vitamina E che nutre la pelle e la rende più levigata.

Inoltre, un buon prodotto per il contorno occhi deve necessariamente essere composto da acido ialuronico, per garantire una corretta idratazione, e da “ceramidi e neuropeptidi”, anch’essi volti ad aumentare la produzione di collagene ed elastina.

Esistono, poi, delle condizioni più particolari che interessano questa delicata zona del viso. Le occhiaie, ad esempio, sono piuttosto comuni e quindi, in questo caso, vanno applicate creme a base di acido ialuronico e Vitamina K, ovvero quei componenti che andrebbero a far diminuire i pigmenti scuri.

Inoltre, camomilla ed estratti di tè avrebbero il vantaggio aggiuntivo di contrastarne il gonfiore. Una soluzione presente in commercio e che risulta essere un ottimo rimedio per eliminare le imperfezioni del contorno occhi è quella appartenente al marchio francese Filorga, e più precisamente il Filorga Optim-Eyes, uno dei più efficaci prodotti in tema di cosmetici anti-age.

Consigli su come applicare il contorno occhi

Come abbiamo accennato, utilizzare dei buoni prodotti per la cura del contorno occhi è un’ottima soluzione, che però va abbinata a delle buone abitudini quotidiane. É dunque importante applicare ogni giorno la crema per il contorno occhi e per farlo in modo corretto si dovrà cominciare dall’angolo interno dell’occhio, arrivando pian piano verso la parte esterna, sopra lo zigomo.

Il massaggio dovrà essere molto delicato e pertanto è opportuno picchettare leggermente con il dito, applicando in maniera uniforme il prodotto senza esagerare con le quantità, altrimenti si rischierebbe di farne finire una parte nell’occhio, provocando irritazione. Infine, un’altra abitudine che non dovrà mai mancare è quella di struccarsi prima di andare a dormire e permettere alla pelle di respirare e ricevere la giusta detersione e idratazione.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *