Seguici su

Italia

F1, a Las Vegas vince ancora Verstappen. Leclerc 2° in volata

Doveva essere il weekend della riscossa delle Rosse e, invece, nonostante un dominio quasi incontrastato, Leclerc non riesce a vincere a Las Vegas, consegnando il primo posto al solito Verstappen.

Avatar

Pubblicato

il

Max Verstappen, trionfa anche nel GP di Las Vegasa
Max Verstappen, trionfa anche nel GP di Las Vegasa (Agenzia Fotogramma)

Il Gran Premio di Las Vegas si preannunciava come il teatro della rinascita per la Ferrari, ma si è trasformato in una nuova delusione. Charles Leclerc, nonostante un dominio quasi incontrastato, ha dovuto cedere il primo posto a Max Verstappen, il solito protagonista. Tra i due piloti, le scintille sono volate fin dalla prima curva, segnando un duello intenso che ha visto Verstappen penalizzato di 5 secondi, ma comunque vincitore del suo diciottesimo GP stagionale.

Sfide e strategie

La gara di Carlos Sainz, sebbene meno drammatica, ha comunque mostrato resilienza. Partendo dalla dodicesima posizione, Sainz ha chiuso in sesta posizione, a circa 20 secondi dal leader. Nonostante un weekend che sembrava perfetto per la Ferrari, è stata la Red Bull a festeggiare, raggiungendo un traguardo storico con la sua ventesima vittoria stagionale.

Nuovo tracciato, vecchie sfide

La Formula 1 ha fatto ritorno a una gara di sabato per la prima volta dal lontano 1985. Le speranze della Ferrari erano tutte riposte in Charles Leclerc, che però non è riuscito a rompere una maledizione personale: non vince un gran premio partendo dalla pole position dal GP di Australia dell’anno scorso. Per Carlos Sainz, un inizio weekend difficile ha visto la sua Ferrari danneggiata da un incidente con un tombino, ma il pilota è riuscito comunque a lottare per una posizione di rilievo.

Incidenti e controversie

Il GP è stato segnato da vari incidenti e controversie. Max Verstappen, in particolare, ha mostrato una guida aggressiva, portando a un contatto con Leclerc e successiva penalità. Anche altri piloti, come Alonso, Hamilton, e Norris, hanno affrontato diverse sfide in pista, con incidenti che hanno richiamato l’ingresso della safety car e influenzato la dinamica della gara.

L’ultima battaglia Leclerc-Perez

Nelle fasi finali del GP, Leclerc e Perez si sono contesi accanitamente la seconda posizione, con il pilota della Ferrari che alla fine ha prevalso. Tuttavia, nonostante il recupero nel finale, il weekend si è concluso con una certa delusione per la Ferrari. Leclerc, pur avendo una vettura competitiva, ha commesso alcuni errori cruciali che hanno precluso la vittoria. La Red Bull, invece, ha celebrato un’altra vittoria con Verstappen, dimostrando ancora una volta la sua supremazia in questa stagione.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *