Seguici su

Idee & Consigli

Bolletta gas e luce: come leggerla monitorando i consumi e gli sprechi

Saper leggere con attenzione la bolletta gas e luce è il primo passo per risparmiare: ecco quali sono le voci di spesa e come stimare i consumi in modo preciso.

Avatar

Pubblicato

il

Persona consulta le bollette
Persona consulta le bollette (© Depositphotos)

Risparmiare sulla bolletta gas e luce è un obiettivo molto condiviso, un desiderio che accomuna la maggior parte dei consumatori spesso alle prese con il pagamento di fatture caratterizzate da importi molto elevati.

Per orientarsi al meglio tra le offerte che arrivano dai vari fornitori di luce e gas, tuttavia, è fondamentale saper leggere la bolletta in modo adeguato, interpretando le diverse voci di spesa e stimando i costi mensili.

In questo modo, infatti, è possibile stimare i consumi individuali e intercettare eventuali sprechi monitorando la bolletta gas e luce, anche al fine di scegliere le tariffe più in linea con le proprie esigenze e tenere sotto controllo la spesa.

Come calcolare i consumi dell’energia elettrica

Leggere la bolletta dei consumi energetici non è un’impresa facile, soprattutto a causa dei molteplici indici di spesa che vengono riportati nella fattura finale. Per calcolare il costo di un Kilowattora (kWh), ad esempio, è necessario sapere che l’importo totale indicato nella bolletta non si riferisce soltanto ai consumi netti ma comprende anche diversi servizi e spese accessorie.

Le voci di spesa indicate sulla fattura sono generalmente le seguenti:

  • materia energia, che si compone di una quota fissa e di una quota differenziata a seconda delle fasce orarie;
  • trasporto e gestione del contatore;
  • oneri di sistema;
  • imposte, vale a dire l’accisa di consumo e l’IVA;
  • canone di abbonamento alla televisione per uso privato, presente solo nelle bollette che riportano l’addebito di una quota del canone riferito all’anno in corso.

Per conoscere i consumi netti e il costo dell’energia in kWh, quindi, bisognerebbe non prendere in considerazione la maggior parte delle voci di spesa, tuttavia è preferibile dividere l’importo totale per il numero di kWh consumati, in modo da ottenere una stima più precisa e realistica.

Come calcolare i consumi del gas

Anche la bolletta del gas riporta più voci di spesa, che devono essere interpretate correttamente per dedurre il prezzo in euro del gas al metro cubo e confrontare le diverse tariffe proposte dai fornitori. Gli indicatori sono i seguenti:

  • materia gas naturale;
  • trasporto e la gestione del contatore;
  • oneri di sistema;
  • imposte.

Più in generale è possibile affermare che l’unica voce di spesa che varia a seconda dell’offerta e della tariffa prescelta è quella che si riferisce alla materia gas naturale, mentre le altre sono tutte stabilite dallo Stato (nel caso delle imposte) oppure dall’ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente).

Se si desidera conoscere il costo del gas al metro quadro, infine, l’importo della spesa per il gas naturale deve essere suddiviso per il numero dei metri cubi di gas consumati.

Consigli per risparmiare sulla bolletta gas e luce

Analizzare con attenzione la bolletta gas e luce è certamente la strategia più valida per iniziare a risparmiare sui consumi, tuttavia è sempre possibile mettere in atto altri accorgimenti che aiutano a ridurre i costi e gli sprechi energetici:

  • utilizzare in modo adeguato i grandi elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie, attivandoli a pieno carico e nel contempo riducendo il numero di lavaggi;
  • abbassare di un grado il riscaldamento di casa, un’accortezza che non incide sul comfort impattando tuttavia positivamente sulla bolletta e sulle emissioni;
  • informarsi sulle migliori offerte dei fornitori di energia elettrica e gas, valutandole alla luce delle necessità individuali;
  • investire sulla tecnologia, sostituendo i sistemi di riscaldamento e raffreddamento obsoleti con altri ad alta efficienza.
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *